Posts Tagged ‘veltroni’

Indignarsi è una questione morale!

17 dicembre 2008

Ricordo manipulite, lo ricordo molto bene. All’epoca mio padre lavorava al tribunale di Napoli e qualcosa era arrivato anche là (leggi: De Lorenzo, Poggiolini…), ricordo i suoi racconti, i 130 miliardi della signora Poggiolini per le spese di tutti i giorni. Ricordo deputati della Lega che alzavano i cappi in Parlamento, la gente che urlava, e quelli come me (giovani e non solo) che speravano. Sono passati quasi vent’anni, e allora? Qualcuno è andato via, qualcuno è morto (perché aveva scelto mete troppo lontane!). Molti, però, sono rimasti, hanno fatto il lifting, cambiato abito e messo il parrucchino. E sono sempre là.

Sia ben chiaro: l’Italia è una repubblica. Per fortuna! I cittadini hanno il diritto di voto, ci sono le elezioni! E all’epoca si poteva anche esprimere la preferenza. Mi chiedo, quindi, perché nulla è cambiato? La risposta è semplice: io, tu, lei, lui, voti, loro, NOI, tutti noi, li abbiamo votati. Di nuovo! Dimenticando tutto, soprassedendo. Perché certe cose, morali o amorali che siano, per non italiani hanno poco valore. Tanto così fan tutti, no? Allora, abbiamo davvero bisogno di una legge che impedisca ai politici condannati per reati di concussione e affini di entrare in Parlamento? o semplicemente dovremmo passarci una mano sulla coscienza e dire: in Italia siamo tutti uguali???

Alla fine, cosa resta dopo tanti anni? I processi fasulli a Berlusconi, i miliardi spesi per cercare di mandarlo in galera e lui, più furbo, che ribalta la situazione e si mostra come povera vittima indifesa contro una giustizia forcaiola (da premettere che il buon Silvio sia stato furbo soprattutto per aver fatto un paio di leggi – giusto un paio – in suo favore!), Previti, Dell’Utri, Andreotti, caio e sempronio, condannati, in prescrizione, assolti, condannati, ri-condannati, primo, secondo, terzo, e se c’era pure quarto grado. Ma soprattutto: valanghe di voti al PDL. Alè!

Ora una bufera giudiziaria travolge il PD (se sono bravi possono far breccia anche loro nel cuore degli italiani), la Iervolino blatera a vanvera (poi con quella voce!!!), da un paio d’anni Bassolino dice di non dimettersi per una questione di coerenza, che scena pietosa. Io mi indigno, da donna di sinistra (o qualcosa di molto simile!), mi vergogno. Penso che sia tutto sbagliato. E sono incazzata, perché Berlusconi e i suoi possono permettersi il lusso di dire a Veltroni: “Avete un problema di questione morale!”. E la cosa peggiore è che c’hanno ragione!!! Il PD ha un problema morale. E anche il PDL, e anche l’Italia dei Valori (lo stesso Di Pietro è stato indagato, poi prosciolto, poi non si sa, poi qualcosa succederà!), anche Rifondazione (perché manda le ex parlamentari all’Isola dei Famosi – se non immorale questo, ditemi allora cosa!), anche io ho un problema morale. Sono italiana.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: