Rapporti piccanti… quando le parole parlano per davvero!

28 maggio 2009

Bill Clinton e Silvio Berlusconi

“Lo ripeto: non ho avuto nessun rapporto sessuale con questa donna”.

“Ho giurato di non aver avuto rapporti piccanti”.

Cos’hanno in comune queste due frasi? A leggerle sembrerebbero quasi identiche.

Ebbene, la prima la pronunciò Bill Clinton il 26 gennaio 1998 in una conferenza stampa, tenuta assieme alla moglie Hillary, in merito ad una spinosa questione: l’affaire Monica Lewinsky, ex stagista della Casa Bianca con cui ebbe una relazione e per colpa della quale si beccò la richiesta di impeachment.

La seconda, l’ha detta Sivio Berlusconi oggi davanti alle telecamere ammesse a Palazzo Chigi. Inutile dire che si tratta del caso Noemi Letizia che ormai sembra essere diventato unico argomento di discussione, e non solo in Italia.

Una sola differenza tra le due frasi: l’uso degli aggettivi.

Un rapporto sessuale è un’espressione in qualche modo neutra, quasi “medica”. Parlare di rapporti piccanti evoca, invece, qualcosa di torbido, di malizioso, sebbene l’intenzione dell’enunciato sia proprio negarlo. Non sto muovendo nessuna accusa nei confronti Berlusconi, sia ben chiaro. Una volta tanto, la colpa non è sua, ma della percezione che abbiamo noi italiani del sesso, in particolare quelli di una certa età, cresciuti in un determinato periodo storico, in cui il sesso, o meglio, parlare di sesso era considerato tabù.

L’uso delle parole non è mai casuale. Da Freud a Chomsky, l’hanno detto un po’ tutti. La scelta di un aggettivo, infatti, anche quello banale e all’apparenza inoffensivo, nasconde un mondo. E’ il frutto di una scelta. Inconsapevole o meno, è il nostro cervello che decide, in base a delle associazioni che si riflettono nel linguaggio come Narciso nel famoso specchio d’acqua.

In questo caso, la parola piccante racchiude un mondo, un’epcoa. Basti pensare a certi film di Fellini…

Annunci

4 Risposte to “Rapporti piccanti… quando le parole parlano per davvero!”

  1. PAMPA80 Says:

    mah !!!!!!!!!!!

  2. elena Says:

    tristizia. ma fa il pari con l’illibata del padre

  3. gteppati Says:

    trovo l’uso della parola piccante, un altro vezzo berlusconiano, lui si sente audace e quindi piaccante..anche quando fa sesso.

    la parola utilizzata ci riporta alle sue canzoni, alle sue gaffes, alla bandana..sottolineando l’animo da attore comico riportata su tutti i palcoscenici internazionali.

    love

  4. lamile Says:

    ancora più triste è che rispecchia l’italiano medio…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: